mag 29

Il M5S ha da tempo adottato un sistema per la nomina degli assessori comunali che è strettamente basato sulle competenze di coloro che si propongono.

Ai più potrà sembrare un metodo innovativo, anche sbalorditivo! Per decenni (e ancora oggi) abbiamo assistito impotenti a come venivano assegnati i ruoli di comando a persone che troppo spesso, come unico merito, avevano quello di essere fedeli ad un partito o ad un leader. I risultati catastrofici li paghiamo tutti i giorni.

Il sistema del M5S invece è molto semplice richiama ai principi elementari di come dovrebbero andare le cose, ed è un sistema naturale, non certo inventato dal Movimento: un assessorato deve essere guidato da una persona competente in materia. E onesta!

E così faremo quando saremo chiamati a prendere le decisioni in nome della collettività che ci ha delegato a rappresentarli. Chiunque ritenga di avere le qualità richieste potrà proporsi.

I nostri candidati suscitano ammirazione perchè baluardi di questi principi: competenza ed onestà.

Molti avversari politici riconoscono il valore dei nostri candidati e addirittura auspicano in campagna elettorale che un domani possano andare a gestire degli assessorati risolvendo dei problemi evidentemente fuori della loro portata: cari Cittadini, è una manifesta ammissione che dovreste accogliere, ora sapete anche dai nostri avversari chi dovreste votare.

Noi appoggeremo le idee ed i progetti di qualsiasi schieramento se meritevoli e se unicamente proposti per migliorare e tutelare i diritti ed i vantaggi di tutti i cittadini. Nessuno accordo politico, mai, ma sostegno alle idee di buon senso e di onestà siano esse di destra che di sinistra.

Ovviamente come già abbiamo proposto a tutti i candidati sindaco di ‘cogliere’ ad esempio le nostre proposte in ambito culturale, ambientale e sociale auspichiamo che questo possa diventare un percorso realizzabile per non disperdere forze e potenzialità e portare veramente Rovigo fuori dall’isolamento e il degrado.

Cristina Caniato

Movimento 5 Stelle Rovigo

Scritto da Nicola Giacomelli

mag 28

L’intervista di RovigoOggi ad Ivaldo Vernelli

 

L’articolo completo dove vengono intervistati anche gli altri candidati:
http://www.rovigooggi.it/…/ne-rimarra-soltanto-uno-i-video…/

Scritto da Nicola Basaglia

mag 28

L’articolo del Corriere del Veneto con l’intervista al candidato sindaco del movimento 5 stelle Rovigo

Intervista Ivaldo Vernelli (scarica PDF)

Scritto da Nicola Basaglia

mag 26

Ecco in linea la lista candidati del MoVimento 5 Stelle alle elezioni comunali di Rovigo 2015

Candidato Sindaco:

Ivaldo Vernelli

cognome e nome luogo e data di nascita
Raffaele Bellini BELLINI RAFFAELE ROVIGO 26-11-1994
Enrico Bergantin
BERGANTIN ENRICO ROVIGO 25-03-1988

BESOLA FEDERICA ROVIGO 15-09-1967

FERRARA ELISA ROVIGO 16-12-1976

GENNARO FRANCESCO ROVIGO 24-06-1955
Nicola Giacomelli
GIACOMELLI NICOLA ROVIGO 05-10-1971
Fedeico Grandi
GRANDI FEDERICO ROVIGO 18-08-1986

GRILLO CLAUDIO ADRIA 20-11-1957

LUPO GIUSEPPE ROVIGO 08-03-1947

MAGAROTTO ESTER LENDINARA 13-05-1966
Foto Stefania Mazzetto
MAZZETTO STEFANIA ROVIGO 08-09-1964

NERVANTI MARIAELISA BRESCIA 28-06-1966

NEZZO DOMENICO ROVIGO 02-11-1951
Marco Polichetti
POLICHETTI MARCO ABANO TERME 30-08-1963

RAVANELLI GRAZIANO ROVIGO 01-02-1966
Chiara Rigosa
RIGOSA CHIARA ADRIA 04-10-1992

ROSSI CLAUDIA ROVIGO 28-06-1991
Sadocco Dimitri
SADOCCO DIMITRI PADOVA 18-11-1971

SANDALO INES ROVIGO 30-08-1954

SGARDIOLO CRISTIANO ROVIGO 06-03-1972

SIGNANI MORENA BOLOGNA 14-08-1970

SILIGARDI MANUEL ROVIGO 28-09-1980

SIVIERI ANDREA ROVIGO 03-03-1975
Anna Spagna
SPAGNA ANNA ROVIGO 18-04-1986

TENEDINI GLORIA ROVIGO 27-02-1984
Fabiola Tomasi
TOMASI FABIOLA ROVIGO 08-02-1971
Raffaele Tonioli
TONIOLI RAFFAELE COPPARO 02-08-1972
Marco Vedovetto
VEDOVETTO MARCO ROVIGO 17-11-1965

VOLPI DANIELE CAMPOSANPIERO 06-11-1974

VOTO PIETRO SALERNO 28-04-1963

ZABEO SONIA DOLO 20-041972

Scritto da Nicola Basaglia

mag 22

Presenta la serata Marco Vedovetto candidato
consigliere al Comune di Rovigo che illustrerà
la situazione della discarica di Taglietto1.

Intervento con proposte del COMITATO PROMOTORE RIFIUTI ZERO

Una serata anche con i candidati della provincia di Rovigo
alle elezioni regionali del veneto.

Scritto da Cristian T.

mag 21

Qui’ potete scaricare il nostro programma per la citta’ di Rovigo

Programma Rovigo 2015 [pdf]

Scritto da Nicola Basaglia

mag 19

Il Movimento 5 Stelle incontra i cittadini, tema della serata :

- GRANDI OPERE INUTILI E COSTOSISSIME, il sistema dei partiti per fare cassa…

- CORRUZIONE

- IMPATTO AMBIENTALE E TUTELA DEL TERRITORIO

Fame da LUPI su grandi opere e non solo…

Interverranno :

- Deputata Silvia Benedetti (XIII° Commissione Agricoltura)

- arch. Carlo Costantini, urbanista esperto grandi opere del Veneto e autore del libro “STRADE MORTE”

Scritto da Cristian T.

mag 18

Graziano Ravanelli ha illustrato il progetto “Banca regionale Veneto” ,
la proposta del Movimento 5 stelle che potrà cambiare le sorti economiche della nostra Regione.

Scritto da Cristian T.

mag 13

Difendere il Cra di Rovigo in via Amendola non è e non deve essere un affare politico, va difesa la finalità, che è quella  di intervenire con bassi costi farmaceutici verso pazienti bisognosi come i malati terminali, i malati di cancro sottoposti a terapie chemioterapie e radioterapie, a pazienti affetti da malattie croniche irreversibili tipo SLA e distrofia muscolare, pazienti affetti da Alzheimer e da morbo di Parkinson , in cui è ormai dimostrato scientificamente l’effetto positivo nell’uso dei cannabinoidi. Tutti bravi a cavalcare l’onda mediatica, poi la politica sparisce e rimane il paziente con le sue difficoltà.

Ci dimentichiamo che è già s-fumata, per via della delibera attuativa della giunta regionale n° 2526 del 23 dicembre 2014 , la legge regionale del Veneto del settembre 2012 che riconoscere la valenza terapeutica della cannabis ad uso medico a tutte queste malattie.

Il decreto attuativo si schiera probabilmente anche contro il Ministero della Salute, che in accordo con il Ministero della Difesa, autorizzava dal settembre 2014 la coltivazione e la lavorazione della cannabis a scopo medico nello stabilimento chimico farmaceutico militare di Firenze (con cui il Cra di Rovigo collabora). La scelta della canapa terapeutica produce un vero risparmio economico (oggi gli unici farmaci  autorizzati  costano circa 800 euro a fiala, contro i circa 10-20 euro al grammo qualora il cannabinoide fosse prodotto “in casa” nello Stabilimento di Firenze).  Questo accordo tra ministeri, nasceva dalla proposta dei deputati del movimento 5 stelle in commissione difesa del 19 marzo 2014.

Ma forse non dobbiamo stupirci più di tanto se la Regione Veneto, virtuosa “a sentir loro”, decide di fare marcia indietro per il solo motivo economico, visto che l’operazione di apertura alla totalità dei pazienti sarebbe costata alla Regione circa 500 mila euro, mentre con la decisione –attuativa- la spesa si fermerebbe solamente a 100 mila euro/annui.

E’ evidente che è la solita vecchia politica, che legifera per i consensi unanimemente ed in “pompa magna” come  nel 2012 e due anni dopo, con i buchi nel bilancio che si ritrova, è disposta a tornare sui suoi passi fregandosene dei malati. La sanità deve salvaguardare il malato e non il bilancio, lo dice la costituzione.

 

Anche di questo ne parleremo Venerdì 15 maggio a Sariano di Trecenta ore 21 sala congressi ostello con i candidati Regionali e On Giulia Grillo capogruppo XII commissione Camera. Vi aspettiamo !!!!

 

Rizzi Federico

Candidato Elezioni Regionali

Rovigo e Polesine

Scritto da Nicola Giacomelli

mag 13

link : https://youtu.be/g4g-2j_MXFk

A questo incontro si è discusso delle Trivellazioni a terra che una Società vuole fare nei nostri territori Polesani.

Vogliamo dire a Questi Signori, di risparmiarsi i soldi per scoprire quello che è già di Dominio Pubblico, e scritto in tutti i testi scolastici di geografia?

Il METANO c’è, ve lo può dire chiunque, e che ci siano Rischi di SUBSIDENZA pure, basta guardarsi Attorno.

Non riuscite a Vedere Nulla?

Se vi serve capire concretamente che in alcuni Paesi come Porto Viro o Porto Tolle, vi sono stati abbassamenti di anche due metri sotto il livello del mare, basta recarsi in loco e chiedere a chiunque e vi indicherà le Zone che si sono Abbassate in seguito alle Estrazioni degli Anni Passati.

Scritto da Cristian T.